Gel ai semi di lino: cos’è? come si fa? Dove si acquista?

E rieccomi qui con un nuovo post, stavolta parlerò di cura dei capelli, e spero vi interessi.

Il gel ai semi di lino è un gel che viene fuori grazie ai semi di lino, che a contatto con l’acqua secernono un gel molto viscoso.

Questo gel ha numerosi vantaggi per la cura dei capelli, li nutre, li lucida, li rende morbidi, inoltre è un rimedio molto economico. Ma iniziamo con ordine.

Cosa sono i semi di lino?
Beh come potrete facilmente intuire sono dei semi, che già in epoca preistorica erano conosciuti per le sue fibre, che costituiscono un ottimo filato, dal quale si ricava un tessuto molto pregiato. I semi sono utilizzati sia a scopo alimentare che a scopo curativo, essendo ricchi di acidi grassi essenziali. Ha taaaante proprietà benefiche, ma noi ci soffermeremo a ciò che riguarda la cura dei capelli, come già detto all’inizio.

Come si crea il gel ai semi di lino?

E’ semplicissimo, certo all’inizio vi sembrerà di fare casini su casini, ma col tempo tutto diviene più semplice.

La ricetta è:
-80 gr di semi di lino
-1/2 lt di acqua demineralizzata- un pizzico di sale
(a questo si può aggiungere limone, o miele)

Ci sono 2 modi per farlo, o a caldo o a freddo, in entrambi i casi dovrete mettere i semi di lino in uno scolino, e l’acqua in un pentolino, nel quale entrerà lo scolino (vedi foto).
Nel metodo a freddo lo scolino, con all’interno i semi, si appoggia nell’acqua e si lascia stare una notte, ino a che i semi non rilasciato un gel molto viscoso, in quel momento dovrete sollevare il colino dall’acqua e lasciar scendere il gel che si è andato a creare, ovviamente il gel più buono sarà attaccato ai semi.
Per il metodo a caldo, invece, il procedimento è uguale, solo che dovrete mettere il pentolino e lo scolino sul fuoco e dovrà bollire per circa 10 minuti, voi continuerete a girare, e si formerà una schiuma densa, lasciate riposare, poi alzate il colino come nel procedimento a freddo.

La Conservazione
E’ una bella nota dolente questa, siccome il gel va a male dopo 2 giorni se tenuto in frigo, quindi per chi ha un conservante idrofilo può tranquillamente tenerlo mesi conservato, mentre per chi non ha un conservante io consiglio di mettere il gel nel “portaghiaccio” e metterlo in congelatore, quando serve si tirano fuori i cubetti di gel necessari e si scongelano, così potrete far tanto gel e averlo sempre a disposizione.

Come si usa?
Questo gel può essere messo direttamente sui capelli come impacco pre-shampoo, oppure come “co-ingrediente” per un impacco sempre per i capelli.

Oppure per le ricce, è la soluzione economica, ecologica, e che fa bene ai capelli. Si prende una piccola quanità di gel si spalma sulle mani e poi si applica sui capelli, molto ma molto meglio della spuma, un ottimo sostituto insomma.

Dove si acquistano i semi di lino? E quanto costano?
I semi di lino sono considerati mangime per uccelli, quindi io li compro a chilo nei negozi che vendono mangimi per animali, oppure li trovate in erboristeria (ma il prezzo aumenta esponenzialmente).

In genere nei negozi dei mangimi per animali riuscite a trovarli a 4-5 euro al chilo in media, mentre per le erboristerie li trovate a 2 euro ogni 100gr significa 20 euro al chilo, certo saranno puri, saranno eco-bio, saranno trattati nel modo migliore possibile, ma è 4 volte maggiore il prezzo, quindi io consiglio sempre la prima alternativa.

Spero di aver detto tutto, qualsiasi dubbio non esitate a contattarmi.

Baci, da Calliope.