Rimedi naturali contro i dolori del ciclo – I rimedi della nonna

dolori del ciclo

Rimedi naturali dolori del ciclo

I dolori del ciclo sono il flagello di ogni donna, sappiamo che quando arriva non c’è niente da fare, ma in qualche modo possiamo alleviare i disturbi, scopri di più sui rimedi naturali contro i dolori del ciclo.

dolori del ciclo

dolori del ciclo

 

Ma cosa sono realmente le mestruazioni

Il mondo femminile è davvero qualcosa di favoloso (lo so, molti uomini potrebbero dissentire), ma il nostro corpo fa un lavoro straordinario ogni 28 giorni circa.

Quello che noi chiamiamo ciclo in corrispondenza delle mestruazioni, è un modo errato di indicarle; infatti per ciclo si intende tutto il periodo dei 28 giorni, dall’arrivo del mestruo, fino all’inizio del nuovo ciclo nei circa 28 giorni successivi.

Ma cos’è che ci fa stare così male? I dolori del ciclo provengono proprio dall’utero, infatti si tratta di veri e propri crampi, cioè contrazioni dell’utero. Queste contrazioni avvengono per permettere all’utero di espellere parte dell’endometrio (la parete uterina). L’endometrio si era precedentemente inspessito per per far si che l’utero fosse stato pronto ad accogliere una eventuale gravidanza.

Le mestruazioni non sono altro che l’espulsione della parte inspessita dell’utero, che però nel caso in cui non sia stato fecondato l’ovulo, non è più necessaria, quindi le pareti che si erano inspessite precedentemente, tenderanno a sfaldarsi man mano, dando vita a quello che è il così chiamato “ciclo“, cioè le mestruazioni.

Ora è più chiaro il perché dei dolori del ciclo. Il nostro corpo è una macchina spettacolare anche se noi donne non sempre apprezziamo questo fenomeno.

Dolori del ciclo, capiamo meglio

Il ciclo non è uguale per tutte le donne, c’è chi ne soffre di più e chi meno, oppure chi va a periodi. In generale si dice che col caldo i dolori del ciclo sono più intensi e le mestruazioni più abbondanti, l’inverso in inverno; ma posso dire che tutto dipende da persona a persona.

Si tende a parlare di dolori del ciclo in relazione solo al mal di pancia, ma non è sempre solo questo; anzi molte persone lamentano di nausea, mal di schiena, mal di testa, debolezza e stanchezza, insomma chi più ne ha più ne metta.

 

Come alleviare i dolori del ciclo con rimedi naturali?

Molte cose presenti in questa lista sono facilmente reperibili in ogni casa, la maggioranza dei metodi indicati per i dolori del ciclo sono per il mal di pancia, ma seguendo la lettura potrai trovare informazioni anche per tutti gli altri “effetti collaterali” dell’essere donna proprio in quei giorni.

In generale il mal di pancia è presente in quanto è proprio l’utero a contrarsi, per far in modo di alleviare questi dolori del ciclo è necessario rilassare la muscolatura. Leggi per saperne di più.

Mal di pancia

-In primis viene consigliato l‘uso di tisane che distendono i muscoli e ci rilassano anche mentalmente.recensioni coppette mestruali
Si sa che una camomilla potrebbe aiutare tantissimo, o una tisana di tiglio, malva o valeriana, il biancospino o la passiflora, insomma basta farsi un giro al supermercato e si trova davvero di tutto, o anche in erboristeria, facendosi suggerire dall’erborista.

Olio di ricino: un rimedio della nonna consiste nel massaggiare il basso addome con olio di ricino per lenire i dolori mestruali e alleviare il gonfiore premestruale. Anche fare degli impacchi caldi con olio di ricino sono efficaci: si mette l’olio di ricino sull’addome e poi si mette una borsa di acqua calda avvolta da un panno morbido e caldo. Questo tipo di impacco aiuta a rilassare i muscoli addominali e sciogliere le tensioni accumulate e di conseguenza aiuta anche a liberarsi dai dolori mestruali.

– Come abbiamo già affrontato, un ottimo alleato è anche l‘olio essenziale di camomilla, un bagno caldo con alcune gocce di olio essenziale di camomilla o sclarea aiuta a rilassare i muscoli e come rimedio naturale contro i dolori mestruali.

-Un altro fantastico alleato è l’aceto di mele, bisogna bere un bicchiere di acqua naturale con un cucchiaio di aceto di mele miscelato all’acqua, ed è noto per aiutare in caso di dolori mestruali, il sapore non sarà dei migliori, ma io a volte lo prendo prima del pranzo per non assorbire troppe calorie, chi sa… si unisce l’utile al dilettevole?

-Come già detto massaggiare il basso ventre, con oli distensivi, può aiutare ad alleviare i dolori

-Quando si presentano i dolori mestruali può essere utile per i dolori del ciclo, tenere le gambe sollevate mentre si è distesi oppure sdraiarsi su un fianco con le ginocchia piegate in posizione fetale, aiuta davvero tanto.

Bere bevande calde (come dicevo le tisane), le quali aiutano a rilassare la muscolatura.

-Infine la borsa d’acqua calda, c’è chi non la suggerisce, chi invece la sconsiglia, chi addirittura non può farne a meno, come abbiamo detto sin ora i dolori sono dei crampi, quindi necessitiamo di distendere i muscoli, e di certo una bella borsa d’acqua calda piazzata sul basso ventre di certo non fa male, ma molti asseriscono che aumenti il flusso, quindi se avete un flusso molto forte non vi suggerisco di usarla.

-C’è da dare un occhio di riguardo anche all’alimentazione, si sa che bisogna tenersi leggeri in arrivo del ciclo, ci si gonfia molto a causa della ritenzione idrica, quindi  ricordatevi di bere molto, inoltre assumere riso in bianco, prima dell’arrivo del ciclo potrebbe aiutare davvero tanto. Evitare alcolici , caffeina, carne rossa, zuccheri raffinati, latte, alimenti grassi e fritti.

-Per chi come me, durante le mestruazioni soffre di colite, il consiglio è anche di evitare verdure o legumi che possono fermentare e dare problemi come aria nella pancia.

 

Mal di schiena

Ciò che odio di più del mio ciclo, è proprio il mal di schiena. Sono molte le persone che ne soffrono e spesso non si sa mai qual è la soluzione migliore per alleviare questi fastidiosi dolori del ciclo.

Camminare aiuta ad alleviare la tensione; una passeggiata tranquilla infatti aiuta non solo a rilassare la muscolatura e quindi a far andare via il mal di pancia, ma  allunga i muscoli della schiena che saranno più rilassati e i dolori tenderanno a sparire. Ovviamente non bisogna esagerare.

-C’è chi consiglia di fare yoga o qualsiasi tecnica meditativa per la respirazione.

-Io spesso trovo utilissimo fare stretching, per lo stesso principio della camminata è utilissimo ad allungare i muscoli e a rilassarsi. Ciao ciao dolori mestruali.

-Un bel bagno caldo o anche una borsa d’acqua calda sulla schiena aiutano moltissimo a stare meglio.

 

I dolori del ciclo sono un mio cruccio, io soffro di mal di schiena forti e mal di pancia ad intermittenza con delle vere e proprie contrazioni che spesso nemmeno riesco a parlare, non uso mai antidolorifici, e né uso la borsa d’acqua calda; devo ammettere che invece anche se ho mal di schiena mi metto ugualmente in moto, e cammino molto, mi aiuta tantissimo a non sentire i crampi, e sento anche di aver fatto qualcosa che fa bene al mio corpo.

 

Nausea e mal di testa

La nausea e il mal di testa avvengono nel periodo premestruale o c’è chi ne soffre durante il ciclo. Tutto ciò è causato dagli scompensi ormonali che si presentano all’arrivo delle mestruazioni. In questo caso tornano utilissimi dei prodotti come integratori che aiutano nella stabilizzazione ormonale.

-Il Magnesio che grazie alle sue proprietà riesce ad alleviare gli spasmi muscolari (i crampi addominali), ma è anche utile contro l’emicrania muscolo-tensiva. Per i dolori del ciclo, il magnesio funziona anche come antinfiammatorio; infatti durante il ciclo c’è un rilascio di prostaglandine che innesca un processo infiammatorio fisiologico. Il magnesio riesce proprio a fermare questo malessere generalizzato.

-Un altro valido alleato è l’Agnocasto, infatti aiuta contro mal di testa, ma anche irritabilità ed è utile anche per l’ingrossamento del seno. L’agnocasto sollicita la produzione di ormoni progestinici, in questo modo riduce la prolattina. L’agnocasto è un portento contro i dolori del ciclo, mal di testa, vertigini e nausea, ma ha anche tante effetti collaterali. Fatti suggerire dal farmacista o dal tuo erborista di fiducia.

 

E questi erano i miei rimedi naturali contro i dolori del ciclo. Sono fiduciosa che li troverai utili, e anzi, fammi sapere cosa ne pensi, lasciando un commento qui, o scrivendomi su facebook.

 

Hai mai sentito parlare di coppetta mestruale? Lo sai che molte persone dicono che usandola i dolori mestruali sono diminuiti? Scopri di più sulla coppetta mestruale cliccando QUI

 

Spero di essere stata utile, se l’articolo ti è piaciuto clicca mi piace o condividi, mi farebbe tanto piacere.

Sarei davvero contenta se supportassi la mia pagina facebook.

Grazie da Calliope