Review Henné AromaZone Rosso Egiziano

Hennè Aromazone rosso egiziano:

-Come si presenta

hennè rosso egiziano

L’hennè Aromazone rosso egiziano  si presenta in una bustina di plastica trasparente con una chiusura ermetica. Sopra questa bustina è presente l’etichetta con indicato il nome del prodotto, la sua composizione (l’inci), il suo uso (sempre in francese) e infine la quantità di prodotto e la data di scadenza.

Si tratta di 250gr di prodotto, quindi abbastanza, e comunque il prezzo è davvero molto basso.

Generalmente l’hennè AromaZone è sempre abbastanza fresco e quindi la data di scadenza è prevista ad almeno 2 anni di distanza dall’acquisto. La data di scadenza vi interessa in particolar modo se l’hennè  deve tingere, nel caso dell’hennè neutro in cui non deve tingere la data di scadenza è realmente indicativa.

 

-Provenienza

L’hennè Aromazone rosso egiziano, come s’intuisce dal nome, proviene dall’Egitto ciò implica che l’hennè tinge di un rosso caldo, o come direbbero alcune, tinge di arancione. Per saperne di più sulla provenienza  e sulla qualità degli hennè clicca QUI

-Prezzo

Come avrete capito la quantità risulta essere interessante (250gr), e il prezzo è davvero basso, solo 2,90 euro, cioè davvero molto poco rispetto ad altri prezzi, quindi davvero economico. Per acquistarlo vai a questa pagina su AromaZone clicca QUI.

 

-Opinione personalehennè rosso egiziano aromazone

Parliamo dunque dei suoi pregi e difetti:

-Pregi: l’hennè aromazone è un hennè senza dubbio economico, quindi è davvero un’affare l’acquisto. Per chi cerca un colore caldo è nel posto giusto.

-Difetti: Penso che ne avrei tanti da dire, partiamo dalla sabbia al suo interno, un disastro, non è facilmente spalmabile, forma grumi, e ovviamente ne serve taaaanto in più rispetto ad un hennè più spalmabile. Inoltre il suo punto debole, a parer mio, è la lentezza nel colorare, insomma, bisogna aspettare almeno 2-3 ore per iniziare a vedere che colora qualcosa, ed una volta applicato in testa come minimo bisogna aspettare un’ora per vedere qualche riflesso.

Senza dubbio sarò abituata ad altri tipi di hennè, come il Tazarine (recensione QUI) che comunque è un ottimo hennè e che fa il suo dovere in men che non si dica, però secondo me l’hennè non può avere così tanta sabbia, e colorare così lentamente, certo colora, ma se ci si abitua al tazarine penso che non si torna più indietro.

Uso l’hennè di aromazone quando coloro la ricrescita, cioè coloro la ricrescita col tazarine,e le punte le copro con l’hennè egiziano di aromazone in modo tale che non colora troppo da stratificare l’ehnnè sui miei capelli, ma almeno li lucida.

Non impazzisco per questo hennè, ma per quello che costa lo suggerisco per ritocchi o impacchi veloci.

-Per vedere le recensioni di altri hennè clicca QUI

 

Se l’articolo ti è piaciuto metti mi piace o condividi
[socialring]

 

Spero di essere stata utile, Un bacione da Calliope Per rimanere sempre aggiornati clicca su ‘Mi Piace’