La storia di Silvana – Riflessi viola con l’hennè

capelli viola con l'hennè

Riflessi viola con l’hennè

Ciao a tutti, e ben ritrovati nella rubrica “Passione hennè: Le interviste”. Stavolta vi racconto la storia di Silvana e di come ha ottenuto dei capelli viola con l’hennè, più che vero viola si tratta di bei riflessi, come anche lei specifica.

Ad ogni modo è un colore spettacolare che nemmeno le tinte chimiche riescono a donare; perlopiù se si pensa che i capelli non vengono maltrattati dalle tinte chimiche, e che anzi vengono coccolati dall’hennè, non si potrebbe che desiderare di meglio.

Se vuoi sapere come ha fatto Silvana ad avere questo colore fantastico continua nella lettura dell’articolo: Capelli viola con l’hennè.

 

L’intervista

Ciao Silvana, voglio assolutamente ringraziarti per aver accettato di fare questa intervista. Sono rimasta capelli viola con l'hennèmolto colpita quando ho visto i tuoi capelli viola  con l’hennè. Dicci un po’ da che base parti?

Parto da una base castano scuro, con riflessi ramati, ma ai capelli viola con l’hennè sono arrivata dopo circa un anno di lawsonia.
Tengo a specificare che si tratta di riflessi, che a volte sono viola,altre volte rossi.

 

Quindi per ottenere i capelli viola con l’hennè ci hai impiegato un bel po’ di tempo. Quale hennè hai usato inizialmente e come ti sei avvicinata al mondo delle erbe ayurvediche

Ho iniziato ad usare erbe ayurvediche circa un anno e mezzo fa, dapprima utilizzavo solo cassia obovata, sidr e fieno greco, erbe non tintorie quindi, dopodiché ho iniziato con l’hennè. Il primissimo hennè è stato, come per tantissime, il forsan abbastanza sabbioso che mi ha ravvivato un po’ i riflessi ramati, poi l’henne egiziano di aroma-zone. Quindi, sono passata ben presto all’hennè Sahara tazarine body art quality( scatola gialla), anche grazie al tuo blog e alla tua recensione! Ho subito notato un miglioramento del capello e mi piacevano moltissimo i riflessi ramati!
Ho continuato per diversi mesi ad utilizzare soltanto il tazarine, hennando una volta al mese, perché volevo diventare sempre più ramata.
Nel frattempo, cercavo su internet ogni informazione riguardo l’henne e ai modi di preparazione

 

capelli viola con l'hennèAh bene quindi immagino che i tuoi primi riflessi saranno stati più aranciati e poi come hai fatto ad arrivare a riflessi così freddi?
Hai mai usato hennè con picramato?

Si, i primi riflessi erano più aranciati infatti. Il problema era che volevo essere sempre più rossa, ma partendo da una base scura più di tanto non si vedeva; poi ho voluto iniziare a provare gli henne indiani e pakistani ed ho utilizzato MDH, mehandi di hesh, il neha, il jamila e l’afshan. Sempre rimanendo su prodotti con pura lawsonia, senza picramato, in quanto avevo deciso di utilizzare solo prodotti naturali. Vedendo il miglioramento nella struttura del capello, ho iniziato a fare impacchi con più frequenza, una volta ogni 10 giorni e, a questo punto, ho iniziato a vedere un riflesso viola, che all’inizio non mi persuadeva molto. Nonostante ciò, poiché non avevo mai avuto capelli così belli, ho continuato con questa frequenza, anche perché, essendo scura, non avrei potuto raggiungere un rosso fuoco.
Nel frattempo, da crespi che erano, i miei capelli sono diventati così disciplinati che a volte mi sento chiedere se li ho piastrati( ovviamente no, tra l’altro non li piastravo neppure prima) e inoltre, da abbastanza sottili che erano, son diventati più spessi e corposi!
Ho usato sporadicamente ( una volta ogni 2 mesi credo) l’henne Morgana, che unisce alla lawsonia altre erbe ayurvediche ed il riflesso viola con questo si è intensificato.
Per quanto riguarda gli impacchi, all’henne aggiungo solo acqua calda, zucchero e gel di amido di mais o riso oppure gel d’aloe per idratare, poi metto subito in testa e le mie pose sono variabili: 3-4 ore se ho tempo durante il giorno, se non ho tempo, lo tengo tutta la notte.

 

Capelli rossi o capelli viola con l’hennè

Quindi non hai mai usato hennè con picramato, wow risultato eccellente.
Per quanto riguarda la posa notturna come ti gestisci?

Figurati. No no
Per la posa notturna, le prime volte mi sono dovuta alzare all’alba perché cominciava a colare il tutto, dopodiché ho imparato ad aggiungere sempre il gel amido di mais o riso o aloe e in questo modo non ho sporcato più nulla.

 

 

 

 

Buona idea questa di mettere amido di mais o gel d’aloe

Sì, anche perché sono idratanti.

 

In generale, da come mi dici, sei molto soddisfatta dell’hennè, e quindi immagino che lo consigli a chi non lo conosce, ma la mia domanda adesso è, cosa suggeriresti a chi si sta avvicinando per la prima volta a questo molto e vorrebbe i capelli viola con l’hennè?
Beh, anzitutto non vi aspettate di vedere subito riflessi viola! Occorre stratificare parecchio, ovvero fare impacchi di henne molte volte per arrivarci oppure pose lunghe…inoltre se non si hanno capelli scuri, credo sia indispensabile aggiungere indigo o katam, che io non ho mai usato perché credo mi spegnerebbero i riflessi…
In ogni caso, a me l’henne piace perché il riflesso è sempre diverso a seconda della luce
E mi piacciono tutti i riflessi che dà, dal ramato al rosso al viola!

 

Grazie tantissimo per aver raccontato la tua esperienza
Sei stata molto disponibile
Grazie ancora

 

Questa era la storia di Silvana e di come è riuscita ad ottenere i capelli viola con l’hennè. Ti invito a leggere le altre interviste della rubrica che trovi qui.

 

Se l’articolo ti è piaciuto mi piacerebbe se cliccassi su Mi piace o Condividi, sarebbe di grande supporto per me.


Spero che la rubrica “Le interviste” vi sia piaciuta. Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi attraverso i profili social oppure tramite il modulo contatti.

Come schiarire i capelli naturalmente

Sherazade, cos’è? Come funziona?

Hennè con picramato

 

Sarei davvero contenta se supportassi la mia pagina facebook.

Grazie da Calliope